Internazionale
sabato 1 giugno 2013
Montreux VM: Semifinale. Italia - Russia 2-3

ITALIA - RUSSIA 2-3 (23-25, 25-21, 23-25, 25-13, 11-15)
 ITALIA: Signorile 2, Chirichella 8, Tirozzi 3, Diouf 24, Folie 5, Gennari 17. Libero: De Gennaro. C.Bosetti 9, Bianchini, Barcellini, Bertone. N.e: Caracuta. All. Mencarelli
RUSSIA: Isaeva 19, Zaryazhko 13, Bondar 8, Pankova 1, Chaplina 11, Dianskaya 6. Libero: Malova. Vinogradova 1, Malykh 6, Matienko, Pasynkova 6, Shlyakhovaya 7. All. Marichev
Arbitri: Guillet (Fra) e Stanisic (Sui)
Note: Durata Set: 27’, 25’, 27’, 23’, 14’. Italia: 2 ace, 8 battute sbagliate, 11 muri, 21 errori. Russia: 5 ace, 14 battute sbagliate, 22 muri, 37 errori.

MONTREUX - Nel Montreux Volley Masters le azzurre di Marco Mencarelli sono state battute in semifinale 2-3 dalla Russia e domani affronteranno nella finale 3-4 posto la Rep.Dominicana (ore 13.30).

Quella contro le russe è stata una gara molto combattuta, nella quale l’Italia ha mostrato tutto il proprio carattere, cedendo solo al tie-break, dopo aver sfiorato una bella rimonta. Migliore marcatrice del match è stata Valentina Diouf a quota 24 punti.

In partenza il ct azzurro ha schierato Signorile in regia, opposto Diouf, schiacciatrici Gennari e Tirozzi (al posto di Bosetti), centrali Chirichella e Folie, libero De Gennaro.

Buono l’avvio dell’Italia, ma la Russia impiega poco a rispondere e il set resta così in equilibrio per lunghi tratti. Le azzurre riescono a guadagnare un break, però nel finale è la Russia a dimostrarsi più brillante, aggiudicandosi il parziale (23-25).

Il momento positivo della Russia prosegue nel secondo set, mentre l’Italia fa fatica a sviluppare il proprio gioco. Mencarelli, allora, inserisce Bosetti e le azzurre, complici anche gli errori avversari, riportano le cose in parità. Entrambe le squadre faticano in attacco, ma De Gennaro e compagne salgono di livello in difesa, mettendo in crisi le russe che sono costrette a cedere (25-21).

Equilibrate le prime fasi della terza frazione, nella quale le azzurre soffrono un po’ in ricezione. La Russia non ne approfitta, al contrario di Diouf e Gennari che portano avanti l’Italia. Le ragazze di Mencarelli spingono a tutta e guadagnano un buon margine.  Il set non sembra riservare più sorprese, ma invece le azzurre si bloccano di colpo e le russe ribaltano la situazione, nonostante l’ingresso di Barcellini (23-25).

L’occasione sprecata non demoralizza l’Italia, che al rientro in campo impone subito il proprio ritmo. La Russia non trova contromisure e questa volta Diouf e compagne sbrigano velocemente la pratica (25-13).
Diverso l’andamento del tie-break che vede la Russia allungare immediatamente (5-9). Le azzurre non mollano e tentano una rimonta  che, però, non si concretizza (11-15).

Calendario e Risultati - 1 giugno: semifinali (5-8 posto) Cina-Germania 3-0
(25-19, 25-19, 25-21), Giappone-Svizzera 3-0 (25-20, 25-15, 25-14); semifinali (1-4 posto) Brasile-Rep. Dominicana 3-0 (25-19, 25-18, 32-30), Italia-Russia 2-3 (23-25, 25-21, 23-25, 25-13, 11-15). 2 giugno: finale (5-6 posto) Cina-Giappone ore 11; finale (3-4 posto) Italia-Rep.Dominicana ore 13.30; finale (1-2 posto) Russia-Brasile ore 16.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,891 sec.



Sponsor

Partner